Estrattori di succo: migliora la salute con prodotti di stagione

Sei alla ricerca di qualche consiglio o idea per poter preparare gustose ricette con il tuo estrattore di succo a freddo? Sei stanco dei soliti sapori e vuoi trovare una bevanda perfetta per te e per i tuoi bambini? In questa guida andremo a scoprire quali sono le qualità migliori di un succo estratto e come abbinare gusti e proprietà benefiche tra loro.

Dimmi cosa bevi e dirò chi sei

Ci insegnano fin da piccoli che frutta e verdura fanno bene, ma nessuno ci spiega come fare per aumentare il loro apporto nella nostra dieta equilibrata. Poi però sono arrivati sul mercato il miglior estrattore di succo, elettrodomestici che hanno radicalmente modificato le nostre abitudini, in meglio ovviamente. Ti permette di preparare quotidianamente, in pochi minuti, gustosi sorbetti, succhi, gelati e anche bevande con semi e germogli. La frutta e gli ortaggi di stagione sono sicuramente gli alimenti più sani e per questo è opportuno imparare un modo per godersi tutto questo. Al loro interno troviamo grandi quantità di vitamina C (come nel caso di arance, limoni e agrumi) e vitamina A (che troviamo nelle albicocche, susine e pesche). Ma non dimentichiamo poi i sali minerali, tra i quali spiccano calcio, ferro, potassio, magnesio. Inoltre sono dissetanti, poiché la frutta e verdura sono composte tra l’80% e il 95% di acqua. Hanno un apporto calorico molto ridotto, i carboidrati sono carboidrati a bassa velocità d’assorbimento e donano un senso di sazietà. Questo è perfetto anche per aiutare i bambini ed educarli a consumare una buona dose di verdure a foglie verdi e frutta, facendolo in modo divertente con coloratissimi succhi home made.

Prova per esempio il succo di fragola, che rafforza il nostro sistema immunitario e rallenta l’invecchiamento; oppure il succo di mela che è ricca di vitamine, minerali, enzimi e aiuta a prevenire il cancro. Se ami i gusti decisi prova ad aggiungere anche un po’ di melograno, che ha una presenza di estrogeni elevata e per questo motivo sono un toccasana per le donne che stanno attraversando la menopausa. Prova poi a mixare sedano, carote e arancia: in questo caso oltre all’apporto di vitamina C, potrai sfruttare potenti proprietà antiossidanti che sono utili per prevenire l’invecchiamento delle tue cellule andando anche a rafforzare il sistema immunitario. Ti consigliamo però un’ultima cosa: evita di conservare i tuoi succhi in frigo, anche se solo per poche ore, ma abituati a prepararli e berli subito per ottenere sempre il meglio.

 

Skate elettrico: guida per un acquisto sicuro

Hai sentito parlare di uno skateboard elettrico e sei alla ricerca di qualche informazione utile per capire che cosa sia e come funzioni? Si tratta di un oggetto che è diventato uno dei mezzi di trasporto preferito da giovani e adulti, perché è pensato per essere uno strumento elettrico comodo per spostarsi per le strade della tua città e non solo. Dimentica il vecchio skateboard, perché ora, questa versione moderna permette completamente di rivoluzionare il tuo modo di vivere. I primi modelli classici ti permettevano di darti una spinta con un piede per partire e poi continuare a farlo al fine di prendere velocità: senza spinta infatti non vi è la possibilità di farli funzionare. Oggi invece il gioco cambia e potrai imparare a muoverti in base alle tue necessità con uno skate elettrico. E’ bene specificare subito che a livello di design ovviamente richiama il modello quello tradizionale, anche se esistono delle versioni più sofisticate che però non avremo a chiamare in causa.

Nella maggior parte dei casi viene realizzato con materiali di ottima qualità ma leggeri, montano ruote in uretano a bassa resistenza di serie, che sono quelle capaci di raggiungere velocità più alte. Il motore è generalmente accompagnato da una serie di sensori che permettono di valutare la pressione che viene operata dai piedi, riconoscendo così i comandi. Se andrai a spostare maggiormente il tuo peso in avanti potrai poi notare l’aumentare della tua accelerazione; ti basterà invece fare pressione con il piede posteriore per far partire la frenata che rallenta così il mezzo e inoltre serve per ricaricare le batterie. Tale principio è quello che serve anche per poter effettuare tricks (rigorosamente da parte di esperti) e soprattutto per poter curvare mentre sei a bordo del veicolo.

Generalmente sono anche dotati di alcuni faretti LED sui truck anteriore e posteriore che servono per illuminare la strada e soprattutto permettono a biciclette, pedoni ed eventuali scooter di notarti mentre sei a bordo, evitando così incidenti o impatti.

Il maggior vantaggio di questo accessorio è quello di poterti spostare con praticità e velocità durante i tuoi viaggi brevi (perché la sua autonomia non ti permetterà mai di andare oltre a una media di 18-20 km, fatta eccezione per alcuni modelli di monoruota elettrici): è una soluzione perfetta se sei pendolare e vuoi svolgere piccoli tragitti urbani tra casa e scuola, oppure casa e ufficio. Il tutto divertendoti e senza dover fare il minimo sforzo per imparare a guidarlo!

Perché preferire un Kindle rispetto a un libro cartaceo?

Inutile negarlo: chi ha avuto modo di acquistare un Kindle avrà piacevolmente cambiato la propria vita. Il gioiellino di Amazon infatti è un modello di ebook reader che vanta una serie di vantaggi importanti che ogni appassionato di lettura riuscirà a riscontrare nel breve periodo. Sei un pendolare? Sicuramente non potrai fare a meno di leggere in treno, durante il periodo che trascorri proprio per il tuo spostamento verso casa o lavoro. In quel momento uno dei lettori ebook arriva in tuo soccorso perché in pochi centimetri e con un peso davvero ridotto, potrai archiviare tutti i tuoi titoli preferiti e leggerli come e quando vuoi.

E’ vero che un libro ha sempre il suo fascino, ma l’esperienza di lettura offerta da un Kindle permette di massimizzare il tuo divertimento potendo scegliere tra una vasta gamma di titoli, tutti contenuti in un solo dispositivo.

Quali sono i validi motivi per acquistare un Kindle?

 Per prima cosa, oltre all’esperienza garantita di una regolare lettura, potrai sfruttare un vocabolario integrato in diverse lingue: per ogni parola che non conosci potrai quindi consultare sempre la traduzione in tempo reale. Potrai girare le pagine con una sola mano, poiché questo dispositivo è piccolo e compatto, perfetto per non occupare troppo spazio ed essere gestito in modo pratico. Un altro aspetto importante è legato al prezzo degli ebook, che costano sempre meno degli equivalenti cartacei e in molte occasioni vengono offerti alcuni titoli gratuitamente, oppure con offerte davvero bassissime che fanno al caso tuo (per esempio 0.99 cent).

Collegandoti a internet potrai entrare virtualmente nella tua libreria: vedi un titolo, lo paghi e lo leggi nel giro di pochi minuti. Occuperà sempre meno spazio e potrai sempre avere con te la tua intera libreria, racchiusa in un piccolo dispositivo.

Preferire un ebook reader non è quindi solo una questione dedicata ai nativi digitali, ma una rivoluzione che ha man mano incluso un sempre maggior numero di appassionati di lettura. Se riesci a rinunciare fisicamente a un libro, il Kindle sarà la scelta migliore per te: grazie al suo display e-ink, usa l’inchiostro digitale per fornirti solo le migliori esperienze di lettura.

Inoltre grazie allo schermo touch screen potrai sempre interagire in modo diretto con i tuoi testi, condividendoli, evidenziando o selezionare una parte che ti è piaciuta particolarmente e salvarla a tuo piacimento. Il tutto con la consapevolezza di poterti sempre divertire durante ogni tuo spostamento o momento libero.

 

Droni “giocattolo”: divertimento e sicurezza

Per far volare un drone “amatoriale” non dovrete essere dei piloti, ma vi basterà prende confidenza con il dispositivo in questione, in modo da diventare abili ed evitare di fare danni. Quando invece si parla di drone professionale si chiama in causa un tipo di oggetto che richiede un alto livello di esperienza di pilotaggio: per essere usato in questo caso dovrete disporre di un patentino di guida e soprattutto di buon senso nel seguire e rispettare le regole che dirigono il suo funzionamento.

Questi mezzi non hanno ancora raggiunto un livello di affidabilità massimale e anche quando prendete una certa confidenza con il dispositivo non dovrete mai diminuire l’attenzione legata alla funzionalità e alla sicurezza. I piccoli droni con telecamera solitamente sono scelti da chi voglia effettuare un volo indoor e proprio il fatto di trovarsi in uno spazio chiuso non diminuisce affatto i rischi che si corrono. Per il volo outdoor invece dovrete rispettare una serie di regole che vi permetteranno di guidare il dispositivo in zone aperte prive di ostacoli a una data altezza.

Secondo il regolamento ENAC infatti non è possibile utilizzare questi mezzi nelle aree pubbliche e popolate, ma bisogna optare per un’area isolata. E’ fondamentale, soprattutto nel caso dei droni, conoscere quali siano le regole da rispettare per massimizzare il divertimento e la sicurezza del vostro hobby.

 

Consigli per essiccare gli alimenti in modo corretto

Qual è il modo più pratico per essiccare i tuoi alimenti in modo corretto e senza andare a comprometterli nel tempo? La risposta è solo una: devi affidarti a un apposito essiccatore, oggetto che è andato diffondendosi nel tempo. Si tratta di un elettrodomestico che può avere dimensioni variabili, ma spesso ridotte, capace di lavorare andando a rimuovere ogni minima presenza d’acqua contenuta all’interno di frutta, verdura, funghi, erbe aromatiche e ogni tipo di prodotto che tu voglia usare. Lavora seguendo un sistema molto semplice: l’essiccatore frutta si compone di una serie di cestelli che tu andrai a riempire con frutta e verdura tagliate a fettine sottili. Un potente getto di aria calda andrà a disidratare i cibi e nel giro di qualche ora avrai essiccato perfettamente ciò che hai inserito.

Perché usare l’Essiccatore è un metodo così sicuro?

Se ami gli alimenti biologici o se possiedi un piccolo orto o frutteto personale, il più grande vantaggio è dato dalla possibilità di non sprecare il cibo. Con questo tipo di conservazione potrai avere una fasta gamma di alimenti da consumare anche fuori stagione, senza dover spendere alte somme di denaro per acquistarle al supermercato. In questo modo potrai anche evitare di congelare gli alimenti, un metodo di conservazione buono, ma non il migliore, soprattutto a livello economico. Senza contare che congelando frutta e verdura non hai la possibilità di mantenere le loro proprietà organolettiche, per non parlare dei nutrienti e delle vitamine presenti al loro interno.

L’essiccazione è sicuramente un procedimento semplice e rapido se viene effettuato con questo elettrodomestico: in pochi minuti potrai pulire e tagliare ogni alimento, lasciando che in totale autonomia la macchina lavori. E’ questa la perfetta alternativa alla già nota e antichissima essiccazione al sole, che richiede tempistiche estremamente lunghe e spesso è anche difficile mantenere alto il livello di igiene e pulizia. Senza contare che in realtà, questo metodo avrebbe bisogno di avvenire all’ombra, in zone ventilate ma protette dalla luce diretta. Tutto ciò che serve può essere trovato grazie a un essiccatore domestico, che lavora con un flusso costante di aria tiepida che permette sempre di mantenere sapore, aroma, gusto e qualità di ogni prodotto trattato.

Prima di acquistare un essiccatore severin od 2940 dovrai valutare che tipo di funzioni offra e in base alle tue esigenze affidarti a un modello che sia facile da utilizzare e soprattutto che preveda un programma automatico, consigliato per chi non ha ancora un buona esperienza.

Che cosa deve avere un’affettatrice per essere adatta a te

Se vuoi acquistare un’affettatrice professionale domestica sei giunto nel posto giusto: con questa guida andremo a scoprire quali sono i fattori fondamentali da tenere a mente per acquistare un elettrodomestico che faccia al caso tuo. Di affettatrici ne esistono davvero tante, pronte a differenziarsi per design e per caratteristiche. Iniziamo dal tipo di materie prime usate per realizzarla: è bene che sia realizzata in alluminio anodizzato, con parti in plastica resistente (sono quelle più economiche) o parti di acciaio inox, che generalmente sono quelle a contatto con gli alimenti. Altre caratteristiche fondamentali, soprattutto nel caso di quei modelli più professionali, sono gli affilatoi, che aiutano al meglio la manutenzione della lama. Infine valuta sempre la presenza di un blocco per la sicurezza che è fondamentale non solo per te, ma anche per salvaguardare i bambini che hai in casa.

Prima di procedere con la fase di acquisto cerca sempre di stabilire con quale frequenza la utilizzerai, aspetto fondamentale non solo per stabilire un limite economico, ma anche per analizzare i dettagli che compongono l’affettatrice stessa. Generalmente per un uso “casalingo” è sempre meglio comprare un modello di dimensioni ridotte, con poco ingombro, ma solo se l’utilizzo sarà limitato. Se invece hai una cucina grande, una famiglia numerosa che consuma con una certa regolarità salumi e affettati è sempre bene salire di livello, per arrivare a un modello più imponente e quindi anche più potente.

Che cosa non deve mai mancare in un’affettatrice con buone qualità?

Per prima cosa la potenza: parti almeno da un modello che garantisca 300 watt, in modo da non aver mai problemi con il surriscaldamento dell’affettatrice stessa. Considera infatti che alcune macchine dopo appena 5 minuti di lavoro continuo, che è in media il tempo tecnico utile per affettare i nostri alimenti, tendono a necessitare un lungo riposo prima di essere utilizzate di nuovo. E questo aspetto è assolutamente negativo.

Controlla anche il peso dell’affettatrice compatta, le dimensioni e soprattutto il sistema di sicurezza, che come detto è fondamentale. Infine è fondamentale informarsi sempre sulle attività di pulizia della macchina: non esiste un modello migliore infatti, ma quel tipo di elettrodomestico che sappia presentare certe caratteristiche e soprattutto che sia facile da pulire dopo l’utilizzo. Dovrai sempre evitare di favorire la formazione di germi dai residui alimentari scelti, ma nel farlo non dovrai impazzire. E la particolarità da analizzare è proprio quella: la macchina giusta è quella che ti permetterà di pulirla nel minor tempo possibile con massima facilità.

Vacanza in Crociera con MSC

Se state pensando alla vostra prossima vacanza e state per scegliere una delle mete, provate a dare un’occhiata alle numerose opportunità che vi può regalare una crociera nel Mar Mediterraneo. Ad esempio: Barcellona è la seconda città più grande della Spagna e la capitale della regione della Catalogna. Si trova sulla costa mediterranea , è il più grande centro industriale e finanziario della Spagna, nonché il suo principale porto commerciale e turistico. Barcellona è uno dei principali porti di crociere MSC 2017 nel Mediterraneo. A nord-ovest, ha una serie di montagne ed è parallela alla costa e sud-ovest, dove si trova la città vecchia e il porto diviso per i viali alberati di Las Ramblas. Barcellona è una città incredibilmente dinamica e il fatto che sia il centro culturale e artistico fin dalla metà del Medioevo, rende assolutamente imperativo scendere dalla nave da crociera di lusso e trascorrervi la giornata. Con così tante cose da fare e da vedere, che vi possiamo garantire che la vostra visita sarà indimenticabile a Barcellona. I pacchetti escursioni per Barcellona sono il meglio che questa città ha da offrire e, come sempre, vi sono grandi offerte su attrazioni e punti di interesse . Uno dei siti più famosi è la teatrale e particolare Casa Batlló di Gaudi, che delizierà i bambini per le sue incredibili forme contorte e i colori vivaci. Non si può perdere la Cattedrale della Sagrada Familia che si trova nel quartiere medievale della città. I passeggeri più atletici possono approfittare della vacanza in crociera per provare qualcosa di nuovo e visitare Barcellona in bici, un nuovo modo di esplorare la città. Tuttavia, si consiglia a tutti i visitatori di provare le tapas e i vari piatti della cucina locale catalana a Barcellona, poiché sappiamo che le vacanze sono fatte per godere anche del cibo tipico. Barcellona è una delle grandi perle di crociere nel Mediterraneo.

Quale scopa elettrica fa al caso mio?

Inutile negarlo: una scopa elettrica è certamente un elettrodomestico pratico e perfetto per riuscire a massimizzare la pulizia di casa anche in un momento storico così frenetico come quello in cui stiamo vivendo oggi. E’ la perfetta alternativa a una scopa tradizionale ma anche all’aspirapolvere tradizionale ed è sicuramente un apparecchio che vanta una potenza di aspirazione altissima, capace di superare i due esemplari appena citati. Pur non addentandoci in modo specifico nei modelli, possiamo dire che di base le scope elettriche sono molto più potenti, più leggere e anche più efficaci, poiché riescono a pulire più a fondo e non necessitano di funzioni o accessori particolari per farti sentire appagata.

Spesso ci sentiamo chiedere: ma qual è la scopa elettrica senza fili migliore che si trovi in circolazione? Ci abbiamo pensato molto, ma risposta è sempre e solo una: la scopa elettrica migliore è quella che risulterà essere più adeguata alle esigenze di ognuno di noi. Dovrai informarti quindi in merito al metodo di aspirazione, al modo in cui raccoglie la sporcizia, alla presenza o assenza di sacchetti. E’ fondamentale che questo accessorio sia ricaricabile, proprio perché puntando su un modello senza filo si otterranno una serie di benefici legati proprio al suo uso e alla libertà di movimento sulle superfici di casa.

Cosa osservare prima di acquistare

Il primo aspetto da non ignorare è la potenza di aspirazione: chiaramente maggiore è la potenza e maggiore sarà la pulizia che potrai ottenere. Il tutto riducendo lo sforzo e il tempo di utilizzo; in media possiamo dire che una potenza di 1800 Watt è il massimo consentito per mantenere un buon equilibrio con il consumo energetico. Sconsigliamo i modelli con sacchetto, poiché rischi nel tempo di dover cercare dei ricambi che ormai sono diventati obsoleti; inoltre i modelli senza sacchetto sono facili da usare e molto più pratici. Dovrai solo assicurarti della loro capienza e preoccuparti di rimuoverli, svuotarli e pulire il filtro prima di utilizzarli.

Le dimensioni della scopa elettrica rowenta saranno fondamentali: dovrà arrivare negli angoli più nascosti, difficili della tua casa e permetterti di risparmiare a livello di fatica. Tra le varie funzioni che riesce a garantire, vi è anche la possibilità di aspirare i liquidi, aspetto che spesso non è fondamentale, ma potrebbe essere un incentivo in più per convincerti a preferire un certo modello rispetto a un altro.

Detto ciò, avrai ben chiara in merite una lista completa di tutti gli aspetti che rendono speciale una scopa elettrica senza fili.

Come funzionano le convenzioni dei parcheggi dell’aeroporto Valerio Catullo

Le persone che viaggiano molto, per lavoro o per piacere, possono avere la necessità di ottenere delle convenzioni con i parcheggi dislocati nei pressi dell’Aeroporto Valerio Catullo di Villafranca di Verona. Le convenzioni sono dei pacchetti che permettono di parcheggiare l’auto o il proprio mezzo di locomozione ad una tariffa conveniente in base all’ammontare del servizio richiesto.

Tutti i maggiori parcheggi dislocati nell’area propongono tariffe agevolate alle aziende, ma anche ai privati, che scelgono di sostare nelle aree di parcheggio per periodi di tempo lunghi o frammentati nel corso dell’anno.

Per ottenere le tariffe agevolate e beneficiare delle convenzioni è necessario contattare gli indirizzi commerciali dei parcheggi che si trovano in questa area, esponendo quali sono le proprie necessità e quindi scegliendo la proposta commerciale più conveniente.

Chi si muove molto può inoltre contare su servizi aggiuntivi, quali la presenza di un servizio di move car che conduce i viaggiatori dal parcheggio all’aeroporto in un baleno. Si tratta di servizi prettamente dedicati al lavoro, ma che possono essere fruiti anche dalle persone che viaggiano molto e che scelgono di partire dall’aeroporto di Verona parcheggio per le loro mete nazionali ed internazionali.

Cercasi follower su Instagram: ecco come diventare popolare

Se Twitter e Facebook sono una certezza, Instagram continua ad essere una delle più importanti incognite tra i social network. Ti capita spesso di pubblicare foto e di ricevere pochi like? Hai il desiderio di poter aumentare il numero di follower ma non sai da dove cominciare?

Instagram è diventato sicuramente uno dei modi migliori per condividere le proprie foto durante il quotidiano, ma spesso facciamo fatica a capire come far crescere i nostro profilo e ignoriamo i vantaggi che possono essere legati a un buon successo su questo social. Sì, esistono vantaggi, poiché potrebbe essere interessante riuscire a guadagnare un po’ di soldi con i propri scatti, diventando un influencer, ma per fare ciò devi scoprire come farsi seguire su instagram. Prodotti gratuiti, contatti con strutture come hotel, palestre, centri benessere che ti offrono un ingresso gratuito in cambio di foto pubblicate sul tuo profilo.

Ecco gli step più importanti per aumentare i tuoi follower:

  • Offri alle persone un motivo per seguirti: devi permettere alla gente di avere accesso al tuo profilo, trovando un tema che sia idoneo al loro interesse. Devi quindi crearti un tuo mercato, un gruppo di persone disposto a seguirti perché interessate a quello che hai da dire.
  • Pubblica all’ora giusta: è alla base di una corretta strategia. Dovrai pubblicare nelle ore di punta come il pranzo, nel primo pomeriggio o cena: evita la notte o perderai possibilità di ottenere like.
  • Foto uniche: non creare doppioni, ma cerca sempre di essere originale e offrire foto efficaci e mai viste prima. In questo modo lascerai una tua impronta, la tua firma e la gente imparerà a conoscerti anche per questo.
  • Filtri che passione: lo sapevi che i filtri, possono influenzare il numero di “mi piace” che ricevi. Alcuni colori e certe sfumature infatti sono più apprezzate: per scoprire quali dovrai direttamente testare i tuoi follower.

Ma attenzione però: la tua voglia di raccontarti e condividere pezzi della tua vita non deve mai portarti a esagerare. Un profilo Instagram pieno di immagini pubblicate in tempi ristretti non ti aiuterà a crescere; per questo devi puntare su una maggiore qualità e un massimo di 3-5 foto al giorno. Per ogni foto dovrai trovare inoltre una corretta descrizione: oltre a farlo in italiano, sarebbe consigliabile scrivere in inglese per permettere così di abbattere ogni limite e conquistare più visitatori.

Per il resto cerca solo persone che abbiano i tuoi interessi, inizia a interagire a mettere like e commenti, in attesa che anche gli altri profili possano fare lo stesso con te.